Visualizzazioni totali

lunedì 28 novembre 2011

Sfoglia rustica con friarielli, provola e salsiccia



Ogni volta che ritorno da casa la mia valigia sembra una strenna natalizia; la apro e non trovo come in ogni valigia che si rispetti vestiti, scarpe, trucco e quant’altro…no, nella mia ci sono saltimbocca, friarielli, salsicce, mozzarella provola e compagnia bella (come direbbe mia mamma); L’altro w-e sono scesa per poco e al ritorno ho portato con me, per l' appunto i friarielli. Tutti ormai sanno cosa sono i friarielli, quindi  non mi dilungo più di tanto, e sono tra le poche verdure che amo.  Li ho preparati come fa mia madre, non friggendoli totalmente, ma stufandoli leggermente.  Dopo averli lavati e puliti li ho messi in una grossa pentola dalla sponde alte, nella quale friggevano olio, aglio e peperoncino; li ho messi in pentola ancora pieni d’acqua, ho aggiunto un bicchierone ancora di acqua un pizzico di sale doppio e ho messo su il coperchio; Li ho fatti cuocere così rimescolando ogni tanto, fino a che non si son ben stufati. Però come mio solito ne ho preparati troppi e quindi dopo averli serviti come contorno ne è avanzato un piccolo piatto. Cosa ne potevo fare? Ovviamente un bel rustico salsicce e friarielli!!!!
In realtà la ricetta tradizionale prevedeva l’utilizzo della pasta per la pizza; ma innanzitutto non la digerisco perché ha il lievito e poi la sera non rientro mai prima delle 20 e non ci sarebbe stato proprio il tempo materiale per farla, allora ho optato per una sfoglia preconfezionata.  Ho srotolato la sfoglia e ho adagiato su di essa fette di provola ( i non residenti in Campania  possono utilizzare insieme mozzarella e scamorza); poi ho ricoperto con i friarielli e con la salsiccia sbriciolata e passata in padella; una manciata di parmigiano e via il tutto in forno, dopo aver arrotolato la sfoglia su se stessa e bucata con uno stuzzicadenti da spiedini per tutta la lunghezza  in più punti, per permettere ai sughi di cottura di fuoriuscire; Infornato prima a 160 °C per una ventina di minuti e poi a 180°C gli ultimi 5 minuti per dorare il tutto. Un bel bicchiere di vino rosso per accompagnare i bocconi  e…buon appetito!!!!!


11 commenti:

  1. ha tutta l'aria di essere una squisitezza.....................

    RispondiElimina
  2. ehehe...se lo dici tu che prepari sempre quelle meravigliose prelibatezze non posso che esserne felice! :-) Grazie

    RispondiElimina
  3. Martina la super assaggiatrice28 novembre 2011 21:08

    eccomi qua.... la prova è stata superata... te lo posso assicurare io: è una squisitezza!!!!
    provola napoletana 10
    friarielli 10
    salsiccia napoletana 10
    ... insomma che dire ...w napoli!!!
    il mio stomaco ringrazia con tanto di cappello!!
    anche se a me piace ancora di più quello con speck e melanzane!
    voto al piatto 8

    RispondiElimina
  4. Bhe Annaly credo proprio che anche questa ricettina con i friarielli sia gustosissima....Ciao

    RispondiElimina
  5. hehehe cara Nunny..hai ragione...ma la mia è "classica", la tua è una novità...credo che tu abbia conquistato una nuova fan!!! a presto... :-)

    RispondiElimina
  6. Mi piace davvero troppo questa ricetta... un abbraccio e buonissima giornata

    RispondiElimina
  7. Anche io divento tuo Fan, confrontarci non ci fara' altro che bene.
    A Presto

    RispondiElimina
  8. @ isaporidelmediterraneo: è un piacere! :-) Grazie...

    RispondiElimina
  9. Ciao Annaly....brava e passa da me ho qualcosa per te!

    RispondiElimina